Interviste

lunedì 30 Agosto 2021

L’esperienza della tratta spesso comporta nelle vittime una diffidenza pervasiva verso gli altri, interrompendo la loro capacità di avere sane relazioni interpersonali. Stabilire un rapporto di fiducia con l’altro rappresenta quindi un modo per aiutare le vittime nel loro recupero e reintegrazione nella società. In quest’ottica, attraverso il progetto LIBES – Life Beyond the Shelter, cinque organizzazioni da Belgio, Germania, Italia e Spagna hanno sviluppato un programma di mentoring per vittime della tratta di esseri umani.

lunedì 22 Giugno 2020

In attesa della Conferenza Internazionale “Implementing and going beyond the Palermo Protocol” del 29 e 30 giugno 2020, il Presidente di On the Road Vincenzo Castelli ha intervistato alcuni testimoni privilegiati che hanno accompagnato, in forme diverse, il cammino delle politiche, del contrasto e delle pratiche attorno alla tratta degli esseri umani. Tra loro Tiziana Bianchini, Responsabile dell’Area Tratta della Cooperativa Lotta Contro l’Emarginazione e referente del gruppo ad hoc Tratta degli esseri umani del CNCA (Coordinamento nazionale Comunità Accoglienza).

 

.

lunedì 22 Giugno 2020

In attesa della Conferenza Internazionale “Implementing and going beyond the Palermo Protocol” del 29 e 30 giugno 2020, il Presidente di On the Road Vincenzo Castelli ha intervistato alcuni testimoni privilegiati che hanno accompagnato, in forme diverse, il cammino delle politiche, del contrasto e delle pratiche attorno alla tratta degli esseri umani. Tra loro David Mancini, Magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia de L’Aquila, esperto di livello internazionale sulla tratta.

.

lunedì 22 Giugno 2020

In attesa della Conferenza Internazionale “Implementing and going beyond the Palermo Protocol” del 29 e 30 giugno 2020, il Presidente di On the Road Vincenzo Castelli ha intervistato alcuni testimoni privilegiati che hanno accompagnato, in forme diverse, il cammino delle politiche, del contrasto e delle pratiche attorno alla tratta degli esseri umani. Tra loro Livia Turco, già Ministro delle Politiche Sociali negli anni 90, che ha firmato il Decreto Legislativo n.286/98 sull’immigrazione, in cui si propone il famoso art.18 sulla tratta.

martedì 08 Gennaio 2019

Intervista – L’analisi di Fabio Sorgoni della Cooperativa On the road sull’inchiesta condotta anche dall’Fbi a Castelvolturno sul traffico di organi e prostituzione in cui è coinvolta la criminalità nigeriana. “L’inchiesta dà visibilità al fenomeno, ma il problema c’è da tempo e le nuove leggi aumentano la platea di persone sfruttabili”.

giovedì 23 Agosto 2018

Un anno di servizio civile con l’associazione On the Road onlus. Cosa significa? Quali esperienze, competenze ed emozioni mi porterò a casa? Abbiamo pensato di farvelo dire direttamente dai nostri volontari di servizio civile nell’anno 2017-2018. Questo è quello che ci ha raccontato Silvia.

mercoledì 28 Febbraio 2018

Dal 1992 svolge attività di valutazione come libera professionista. Dopo aver lavorato alcuni anni per l’Unione europea in qualità di valutatrice di programmi per la gioventù, si è specializzata nello sviluppo di sistemi e programmi di valutazione nel campo delle politiche pubbliche, in particolare in quella di natura sociale, a livello nazionale ed europeo. Ha collaborato in qualità di valutatrice
con organizzazioni quali UNICRI, Regione Emilia-Romagna, fondazioni bancarie ed organizzazioni del terzo settore.

mercoledì 28 Febbraio 2018

Esperto di tratta di esseri umani, ricercatore, formatore, progettista e coordinatore di progetti e interventi. Dalla metà degli anni ‘90 ha lavorato come operatore sociale (tossicodipendenza, prostituzione, minori) e come volontario internazionale in Bosnia, Irlanda del Nord, Brasile, Messico. Ha lavorato in progetti di cooperazione internazionale in Afghanistan e Pakistan e ha collaborato con EuropAid e ICMPD in attività di sviluppo di sistemi nazionali anti-tratta in Kosovo, Uzbekistan e Tailandia.

mercoledì 28 Febbraio 2018

Isabella Orfano si occupa da molti anni di ricerca, sviluppo di politiche e strumenti, networking e advocacy, pianificazione e gestione di programmi e progetti locali, nazionali, europei e internazionali su temi inerenti la tratta di persone, migrazioni, genere, LGBTI, con l’obiettivo finale di proteggere i diritti umani dei gruppi vulnerabili e migliorare la risposta istituzionale e non governativa. Ha lavorato per diverse ONG (tra cui, On the Road e Diversity), organizzazioni internazionali (UE, OSCE, UNODC, ICMPD), governi e autorità locali (DPO, Comuni di Roma e Bologna).

mercoledì 28 Febbraio 2018

Andreani ha 35 anni di esperienza nelle forze dell’ordine italiane, durante i quali è stato incaricato della gestione di indagini sulle reti della criminalità organizzata transnazionale e sul terrorismo nonché del coordinamento con altre agenzie internazionali. È esperto nell’uso di tecniche investigative moderne rivelatesi efficaci per l’individuazione di gruppi organizzati transnazionali, il monitoraggio delle loro attività, la raccolta prove, gli arresti.